Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

2023. Un anno record per i servizi consolari.

passaporto

Nel corso dell’anno appena concluso, il Consolato ha impresso una forte accelerazione al ritmo e alla qualità dei servizi erogati per venire incontro alle aspettative di una comunità in costante crescita. Si è trattato di un percorso intrapreso da tempo e che nel 2023 ha fatto registrare inediti miglioramenti in tutti i settori grazie al lavoro quotidiano di tutto il personale del Consolato Generale. 

Sulla scia delle precedenti comunicazioni pubblicate sul sito con il fine di sempre maggior trasparenza e apertura, desideriamo fornirvi i dati dei servizi erogati durante l’anno.

Al 31 dicembre 2023, i concittadini residenti nella circoscrizione ed iscritti all’AIRE erano 133.287, facendo registrare un incremento del 13% rispetto al 2022. Nei 12 mesi appena trascorsi, il Consolato Generale ha emesso 13.350 passaporti (+58,3% rispetto al 2022), concesso 1.256 nulla osta e delega (+0,2%) e mandato in produzione 3.593 carte d’identità elettroniche – CIE (+65,2%).

Nello stesso periodo il Consolato Generale ha trasmesso 2.403 atti di stato civile tra nascite, matrimoni, unioni civili e decessi (+28,5%). Oltre agli atti di stato civile, sono state trasmesse 131 sentenze di divorzio, emessi 329 certificati di capacità matrimoniale, eseguite 96 pubblicazioni di matrimonio e rilasciati 201 certificati di stato civile, per un totale di 3.160 pratiche di stato civile trattate (+23,6%). Nel settore anagrafe, il Consolato ha trattato 26.728 pratiche (tra iscrizioni, variazioni di indirizzo, trasferimenti, cancellazioni e rimpatri): un incremento del 58,1% rispetto al 2022. 

Nel 2023, infine, il Consolato ha assicurato una costante assistenza alle fasce più vulnerabili della popolazione residente e non. Nell’anno appena concluso sono stati, infatti, condotti 3.645  (+17,5%) interventi di assistenza.

A tali risultati si sono accompagnati un sensibile miglioramento della qualità dei servizi resi e una netta riduzione dei tempi medi di attesa in tutti i settori. Il nostro obiettivo è quello di continuare il percorso intrapreso e divenire un punto di riferimento efficiente e funzionale di una collettività in costante crescita.

Desidero ringraziare il personale del Consolato Generale il cui contributo è stato fondamentale per raggiungere questi risultati record ed in particolare la Console Alessandra Di Pippo – il cui mandato sta volgendo al termine – che ha rappresentato un punto di riferimento nel processo di costante miglioramento della performance della sede.