Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

MISSIONE DEL FUNZIONARIO ITINERANTE PER PASSAPORTI A MURCIA, 18-19 GENNAIO 2024

Murcia

Nell’ambito delle iniziative volte a garantire un sempre più efficace servizio alla collettività residente, il 18-19 gennaio 2024, il Consolato Generale d’Italia in Barcellona – su impulso ed in collaborazione con il Comites di Barcellona e con il Corrispondente Consolare a Murcia – organizzerà due giornate interamente dedicate alla ricezione del pubblico per la captazione dei dati biometrici necessari per il perfezionamento delle pratiche di passaporto. Una postazione itinerante sarà appositamente presente a Murcia per acquisire le richieste di passaporto (per un massimo di 100 appuntamenti) da parte di cittadini regolarmente iscritti all’AIRE alla data del 12 gennaio 2024 e residenti nella Regione di Murcia e nella Comarca de la Vega Baja de Segura. “L’iniziativa che segue quella del settembre scorso a Castellon de la Plana – ha sottolineato il Console Generale Emanuele Manzitti – si inserisce nel processo di costante miglioramento intrapreso ormai da tempo dal Consolato Generale per offrire una gamma sempre più ampia di servizi ai nostri concittadini, in particolare a quelli che risiedono lontano da Barcellona. La scelta di portare questo servizio a Murcia è stata fatta in stretta collaborazione con il Com.It.Es. – che desidero ringraziare – sulla base di una analisi delle esigenze e aspettative della comunità”.

Al fine di facilitare le procedure per la presentazione della domanda e la captazione dei dati biometrici, i connazionali sono pregati di manifestare il loro interesse a partecipare all’iniziativa, inviando una mail entro e non oltre le ore 17:00 del 12 gennaio 2024 – all’indirizzo barcellona.info@esteri.it specificando nell’oggetto “INIZIATIVA FUNZIONARIO ITINERANTE MURCIA”. Nell’email dovranno essere indicati nome, cognome, data e luogo di nascita della persona per la quale si richiede l’emissione del nuovo passaporto allegando fotocopia del documento scaduto o prossimo a scadenza.

Le richieste che perverranno oltre la data del 12 gennaio 2024 alle ore 17.00 non saranno prese in considerazione.

Il Consolato Generale dopo aver vagliato la richiesta, invierà nell’arco di due giorni lavorativi una mail al richiedente confermandola o rigettandola.
Nel caso in cui la richiesta venga accettata il Consolato Generale comunicherà l’ora dell’appuntamento nei giorni giovedì 18 e venerdì 19 gennaio 2024 presso l’ufficio del Corrispondente Consolare, Avv. Giuseppe Leotta, sito in Carril de la Condesa 58, 1° planta 30010 Murcia.
La tariffa consolare di 116 Euro (una per ogni libretto) dovrà essere versata solo una volta ricevuta conferma dell’appuntamento, possibilmente almeno 48 ore prima dell’appuntamento stesso.
Per ragioni organizzative, non saranno ricevuti i connazionali il cui appuntamento non dovesse essere stato confermato per mancanza dei requisiti.
Le richieste verranno trattate in ordine cronologico di arrivo fino ad esaurimento della summenzionata disponibilità di 100 appuntamenti. In questo quadro, il Consolato Generale attribuirà priorità alle richieste provenienti da connazionali che non sono in possesso di altro documento di identità, che si trovino in situazione di comprovata e documentata urgenza o comunque in situazioni di vulnerabilità. La documentazione comprovante l’eventuale urgenza dovrà essere allegata alla mail da inviare al Consolato Generale entro il 12 gennaio 2024 alle ore 17.00.
Se la documentazione presentata il giorno dell’appuntamento è completa, i passaporti verranno stampati a Barcellona e inviati successivamente – entro 30 giorni dall’acquisizione dei dati biometrici – a Murcia presso l’ufficio del corrispondente Consolare per la consegna del documento in loco. L’appuntamento per il ritiro verrà fissato preventivamente già al momento della presentazione dei documenti nei giorni 18-19 gennaio 2024. Il giorno della consegna del passaporto, sarà annullato il passaporto precedente in corso di validità.

Per poter usufruire di questa opportunità messa a disposizione dal Consolato Generale, prima di inviare la richiesta, invitiamo a leggere con attenzione le seguenti indicazioni, accertandosi preliminarmente del possesso dei requisiti.

REQUISITI
• Essere regolarmente iscritti all’AIRE alla data del 12 gennaio 2024 nella circoscrizione del Consolato Generale d’Italia in Barcellona e residenti nella Regione di Murcia o nella Comarca de la Vega Baja de Segura;

• È opportuno che ciascun richiedente abbia una situazione di stato civile aggiornata presso le Autorità italiane. A tal fine, gli atti relativi ad eventi (matrimonio, nascita, divorzio, ecc.) avvenuti all’estero dovranno essere già stati presentati all’Ufficio Consolare o al comune di competenza;

• Essere titolare di un passaporto la cui validità residua non sia superiore ai 6 mesi alla data del 18 gennaio 2024 (scadenza 18 luglio 2024).

DOCUMENTAZIONE DA CONSEGNARE IL GIORNO DELL’APPUNTAMENTO (18-19 GENNAIO 2024).

Passaporto per maggiorenni

1. Modulo compilato e firmato [cliccare qui]
2. Una fototessera recente a colori – sfondo bianco – standard ICAO 9303/ISO 19794-5 – 45mm x 35mm.
3. “Empadronamiento” aggiornato
4. Ricevuta di pagamento della tariffa consolare (116 €) sul conto corrente del Banco Santander. La tariffa andrà versata solo a seguito della conferma dell’appuntamento.
5. Fotocopia del passaporto italiano precedente, anche se scaduto (se non in possesso, di altro documento d’identità). Si ricorda che il giorno dell’appuntamento dovrà essere esibito il passaporto (o il documento di identità) in originale;
6. In caso di furto/smarrimento del passaporto: copia denuncia resa alla Polizia spagnola/altre Autorità di Polizia.

Passaporto per minorenni

1. Modulo compilato e firmato da entrambi i genitori e dal minore, se ha compiuto 12 anni [cliccare qui] corredato dalla copia dei documenti di identità di entrambi i genitori e del minore (se in possesso).
2. Una fototessera recente a colori – sfondo bianco – standard ICAO 9303/ISO 19794-5 – 45mm x 35mm – ammesse ombre né occhiali a lenti scure, oppure altri oggetti estranei nella foto) le foto devono riportare il viso del bambino; per i minori di 6 mesi sono ammesse anche foto con occhi chiusi.
3. “Empadronamiento” aggiornato
4. Ricevuta di pagamento della tariffa consolare (116 €) sul conto corrente del Banco Santander. La tariffa andrà versata solo a seguito della conferma dell’appuntamento.
5. Fotocopia del passaporto italiano precedente, anche se scaduto (se non in possesso, di altro documento d’identità). Si ricorda che il giorno dell’appuntamento dovrà essere esibito il passaporto (o il documento di identità) in originale;
6. In caso di furto/smarrimento del passaporto: copia denuncia resa alla Polizia spagnola/altre Autorità di Polizia.

ASSENSO E PRESENZA DEI GENITORI:
Se i genitori sono cittadini UE, potrà presentarsi all’appuntamento solo uno dei due genitori. In questo caso, il genitore presente all’appuntamento potrà presentare l’atto di assenso compilato e firmato dal genitore assente, sempre corredato dalla copia del documento di identità. Il modulo potrà essere scaricato a questo link.

In caso uno dei due genitori sia cittadino non UE, occorre la presenza fisica di tale genitore il giorno dell’appuntamento al fine di rilasciare l’assenso alla presenza del funzionario consolare. Qualora il genitore cittadino non UE non sia residente o soggiornante nella circoscrizione consolare, è necessario che l’assenso sia reso presso la Questura (se il cittadino si trova in Italia) o presso la Rappresentanza diplomatico-consolare competente (se il cittadino si trova in altro Paese estero).

LA PRESENZA DEL MINORE È SEMPRE NECESSARIA.

TARIFFA PER L’EMISSIONE DEL PASSAPORTO
La tariffa unica del passaporto è di 116,00 €.
L’importo della tariffa consolare deve essere versato sul conto corrente del Banco Santander qui di seguito indicato (importante: un versamento per ogni singola domanda):
BANCO SANTANDER
IBAN: ES0500494707502616078401
BIC/SWIFT: BSCHESMMXXX (indicare nella causale cognome e nome del richiedente, ad esempio: Rossi Mario – Passaporto)