Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

MUSE, A New Wave in the Mediterranean

Data:

12/02/2020


MUSE, A New Wave in the Mediterranean

MUSE, A New Wave in the Mediterranean” forma parte del progetto ITmakES, promosso dall'Ambasciata d'Italia a Madrid e dal Consolato Generale d'Italia a Barcellona, e conta sulla collaborazione del Consolato Generale del Portogallo con l'Instituto Camões, del Consolato Generale di Francia con l'Institut Français, del Consolato Generale del Regno Unito con il British Council e del Consolato Generale del Giappone a Barcellona.

MUSE sta contribuendo a tessere una rete di festival che riconoscono il valore del femminismo nella creatività, e collabora con festival come Volumens a Valencia , Enso ad Alicante , Mutek e Tupper a Barcellona ed Eufònic a Terres de l'Ebre.
MUSE supporta il talento femminile sulla scena culturale e creativa più sperimentale e promuove inoltre la collaborazione istituzionale nell'area mediterranea.

MUSE ha un manifesto proprio e chiede a tutti i partner di rispettarlo.

MUSE presenta al MUTEK Barcelona 2020, le artiste italiane Tadleeh, Grand River e Costanza Francavilla, la britannica Lucinda Chua, Bleid per il Portogallo e la giapponese Tomoko Sauvage, residente a Parigi. Tutte loro sono state selezionate grazie al valore delle loro proposte artistiche.

In occasione dei concerti, saranno messi a disposizione alcuni inviti gratuiti da parte di questo Consolato Generale, secondo le modalità che saranno rese pubbliche nei giorni antecedenti agli eventi.

Link ai comunicati stampa:

MUSE a MUTEK Barcelona
MUSE a TUPPER Barcelona
MUSE a ENSO Alicante 
MUSE a VOLUMENS Valencia

Clipping stampa

Foto



598