Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

RACCOMANDAZIONI IN CASO DI VIAGGIO

Data:

01/07/2021


RACCOMANDAZIONI IN CASO DI VIAGGIO

A seguito della riapertura agli spostamenti per turismo verso la Spagna, si attira l’attenzione sulle seguenti raccomandazioni di carattere generale che possono essere utili prima di intraprendere un viaggio in una delle localita’ che si trovano all’interno della circoscrizione consolare di competenza di questo Consolato Generale (Aragona, Catalogna, Valenza, Regione di Murcia, Isole Baleari, Principato di Andorra).

Ferme restando le indicazioni delle Autorita’ sanitarie relative all’emergenza sanitaria Covid-19 per le quali si rimanda alla sezione dedicata sul sito web del Consolato Generale mantenuta costantemente aggiornata, si forniscono di seguito alcuni consigli pratici e avvertenze specifiche che si suggerisce vivamente di seguire in vista della pianificazione di un viaggio.

- In caso di necessita', si puo’ usufruire dell'assistenza sanitaria in loco; si consiglia comunque di portare sempre con sé la propria tessera sanitaria e, in caso di permanenze prolungate, di richiedere preventivamente alla propria ASL di appartenenza il Modello europeo S1;

- Si consiglia di sottoscrivere polizze assicurative per

  • eventuali rimpatri d'emergenza prevedendo massimali adeguati
  • contro i furti che includa la possibilita' di disporre di denaro contante in caso di necessita'

- Si consiglia inoltre vivamente di sottoscrivere un’assicurazione di viaggio che includa coperture specifiche relative alle spese mediche e all’annullamento del viaggio legate al Covid-19.

Si raccomanda di mantenersi sempre informati sul sito dell’Unita’ di Crisi del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Viaggiare sicuri: Viaggiare Sicuri

Per quanto riguarda la citta’ di Barcellona, il Comune ha creato l’applicazione per telefono mobile, tablet o web “Check Barcelona” attraverso cui e’ possibile mantenersi informati in tempo reale sullo stato dell’occupazione delle istallazioni turistiche e reperire informazioni riguardo alle misure sanitarie previste per accedere ai differenti luoghi di interesse turistico: https://checkbarcelona.com/

In caso insorgano sintomi compatibili con il Covid-19 o si risulti positivi ad un test, e’ necessario contattare il Dipartimento di Salute del Governo Regionale della Catalogna al numero telefonico 061 per ricevere indicazioni su come comportarsi in particolare, relativamente all’obbligo di quarantena. In tale caso, occorre recarsi presso il Centro di attenzione primaria (CAP) e ricevere indicazioni circa le strutture ricettive disponibili ad accogliere i visitatori risultati positivi al Covid-19 per svolgere il necessario confinamento.

IN CASO DI EMERGENZA

SI SEGNALA CHE LA CENTRALE OPERATIVA ATTIVA SU TUTTO IL TERRITORIO SPAGNOLO PER LA GESTIONE DI SITUAZIONI DI GRAVE E REALE EMERGENZA RISPONDE AL NUMERO TELEFONICO 112 (POLIZIA, POMPIERI, AMBULANZA).

Altri telefoni utili in caso di emergenza:

  • 091 > Policia Nacional (Polizia Nazionale)
  • 092 > Policía Municipal – Guardia Urbana (Polizia Municipale)
  • 061 > Urgenze mediche ("Samur")
  • 080 > Pompieri (Bomberos)

Le vittime di un reato in Spagna, possono richiedere aiuto rivolgendosi al numero di telefono 091 (Polizia) o denunciando il fatto attraverso:

  • il numero di telefono 902.102.112 (servizio offerto in varie lingue, anche in italiano)
  • il servizio denunce "on-line" (servizio solo in spagnolo) •> cliccare qui

Assistenza consolare connessa a situazioni di gravi emergenze durante gli orari di chiusura del Consolato Generale

Funzionario di turno del Consolato Generale:
0034-659790266 (operativo dalle ore 18 sino alle 22 dal lunedi’ al venerdi’; dalle ore 9 alle 22 i fine settimana e negli altri giorni festivi di chiusura del Consolato Generale).

Funzionario di Turno del Ministero degli Esteri:
0039-0636912666 (operativo per tutte le altre fasce orarie)

Tali numeri sono riservati SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER SITUAZIONI DI COMPROVATA EMERGENZA che richiedono interventi immediati e non differibili da parte del Ministero degli Esteri a tutela dei cittadini italiani all’estero (ad esempio per incidenti, arresti, gravi problemi medici, ecc.).

I funzionari di turno non possono dare seguito a richieste generiche relative a pratiche amministrative (quali, ad esempio, iscrizioni AIRE, stato civile, passaporti o carte d’identità, richieste cittadinanza, servizi notarili, ecc.).

COSA FARE IN CASO DI FURTO O SMARRIMENTO DEL DOCUMENTO D´IDENTITÀ:

IMPORTANTE: si raccomanda vivamente di portare dall’Italia copia fotostatica o digitale dei propri documenti (carta d’identità, passaporto, patente di guida), al fine di facilitare l’accertamento dell’identità in caso di furto o smarrimento degli originali.

E’ in primo luogo necessario presentare la denuncia di furto o smarrimento del documento di identità presso qualsiasi stazione di polizia del luogo presso cui e’ avvenuto il furto o lo smarrimento.

L’elenco completo dei commissariati di polizia è disponibile alla pagina web ufficiale della polizia locale:

http://sac.gencat.cat/sacgencat/AppJava/organigrama.jsp?codi=13760&jq=200047

Successivamente è possibile richiedere al Consolato Generale il rilascio di un documento provvisorio di viaggio, ETD (Emergency Travel Document) per rientrare in Italia o nel Paese di stabile residenza, recandosi personalmente presso l’Ufficio.

Il costo dell’ETD è di 1,55 Euro.

L’elenco della documentazione da presentare e’ disponibile al seguente link: Documento di viaggio provvisorio (esteri.it)

 

 


741