Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Riconsegna al Museo Archeologico di Tarragona di un reperto di epoca romana.

Data:

17/06/2022


Riconsegna al Museo Archeologico di Tarragona di un reperto di epoca romana.

Si è tenuta oggi, 16 giugno 2022, presso la sede temporanea del Museo Archeologico di Tarragona, la cerimonia di riconsegna al Museo di un reperto archeologico di grande valore storico. Un altare di epoca romana di 12 centimetri di marmo bianco, sottratto al museo archeologico nel 1962, è stato restituito al museo a seguito di una articolata attività investigativa condotta dalla Polizia Nazionale spagnola con la collaborazione del Comando per la Tutela del Patrimonio Culturale dell’Arma dei Carabinieri e dell’agenzia americana ICE.

All’atto, aperto alla stampa, hanno partecipato la Console Alessandra Di Pippo, il Subdelegato del Governo spagnolo a Tarragona Joan Sabaté Borràs, la Direttrice del Museo Archeologico Mònica Borrell, il Capo della Brigata del Patrimonio Storico della Polizia Nazionale spagnola, Montserrat de Pedro Esteban e il Ten. Col. Luigi Spadaro e il Brigadiere Capo Fabio Di Prospero.

Durante la cerimonia è stata sottolineata l’importanza della collaborazione istituzionale, specialmente in campo culturale, a livello internazionale - e in particolare il contributo fondamentale fornito dall’Arma dei Carabinieri - per conseguire questo importante risultato che ha consentito di restituire un elemento della collezione pubblica del museo alla comunità.

Questo evento avviene dopo che, la scorsa settimana, la Spagna ha restituito all'Italia un quadro e una scultura in legno dei secoli XVI-XVII rubati rispettivamente a Bologna e a Lecce e rinvenuti nel Paese iberico.


844