Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visita del Console Generale d'Italia, Emanuele Manzitti, a Valenza (21-22 aprile 2022). Incontri con le autorità locali.

Data:

27/04/2022


Visita del Console Generale d'Italia, Emanuele Manzitti, a Valenza (21-22 aprile 2022). Incontri con le autorità locali.

Il 21-22 aprile il Console Generale Emanuele Manzitti ha effettuato, accompagnato dal Console Onorario Adriano Carbone, una visita di lavoro nella citta' di Valenza, capoluogo della Comunita' Valenziana per prendere contatto con le autorità locali. Nel corso degli incontri, il Vice Presidente della Generalitat Valenziana, Joan Calabuig Rull, il Sindaco di Valenza Joam Ribo’ Canut e con il Vice Rettore della Università di Valenza, Carles Padilla hanno sottolineato fortissimo apprezzamento per il ruolo esercitato dalla comunita' italiana nella regione. Una collettivita' di notevoli dimensioni ed in continua crescita (oltre 30.000 persone, residenti per la maggior parte nelle città di Valenza e Alicante), molto ben integrata ed attiva.

Il Vice Presidente e il Sindaco hanno sottolineato, in particolare, la presenza imprenditoriale italiana che conta su decine di imprese operanti in diversi settori, auspicando che i rapporti economici e commerciali tra la Regione e l’Italia possano continuare a crescere, citando sostenibilità, design e tecnologia come le principali aree su cui investire. Il Vice Presidente ha poi sottolineato le positive sinergie tra imprese italiane e locali nel settore della ceramica.

Di grande rilevanza infine la presenza di studenti, professori e ricercatori italiani presso il Polo universitario della Universitat de València. Sono circa 1000 gli studenti italiani iscritti presso l'Università (quasi la metà degli stranieri).

Tutti gli interlocutori hanno sottolineato il forte interesse ad approfondire ulteriormente i legami con il nostro Paese non solo sotto il profilo economico ma anche in campo culturale, in collaborazione con le numerose istituzioni presenti specialmente nella Regione.


829