Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Barcellona: Il Il Console Generale consegna l’onorificenza dell’Ordine della Stella d’Italia a Pino Sagliocco per il suo ruolo di promozione della cultura musicale italiana.

Data:

27/02/2017


Barcellona: Il Il Console Generale consegna l’onorificenza dell’Ordine della Stella d’Italia a Pino Sagliocco per il suo ruolo di promozione della cultura musicale italiana.

Lo scorso 24 febbraio il Console Generale Stefano Nicoletti ha rimesso l’Onorificenza dell’Ordine della Stella d’Italia nel grado di Cavaliere a Pino Sagliocco che rappresenta uno di quegli italiani partiti dal nulla che hanno saputo, con la tenacia del loro lavoro e sfruttando il proprio intuito e le proprie capacità manageriali, riuscire ad imporsi nel proprio settore, conseguendo traguardi di eccellenza.

Molto legato all’Italia ed al suo paese natale, Carinaro, in provincia di Caserta che lasciò ancora adolescente, Pino Sagliocco continua a promuovere da oltre trent’anni la canzona italiana nel mondo ed in particolar modo in Spagna ove artisti del calibro di Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Tiziano Ferro, Christian De Sica, Claudio Baglioni, Zucchero sono stati conosciuti ed apprezzati grazie alle prime tournée da lui organizzate. Anche il sodalizio con Renzo Arbore e l’Orchestra italiana rientra nella stessa ottica di promozione della canzone napoletana all’estero come parte importante della cultura nazionale.
Nello svolgere un’attività di spiccata valenza internazionale e cosmopolita non ha però mai dimenticato le sue origini e la sua italianità di cui si considera alfiere in giro per il mondo.

Oltre alla promozione della cultura musicale italiana – e grazie anche a contatti personali ed idee brillanti - è riuscito ad entrare in relazione con il gotha della musica pop e rock internazionale che ha conseguito portare in tournée in Spagna.
Pino Sagliocco é stato colui che ha avuto l’idea, per la prima volta, di unire una grande stella della musica pop con una delle più importanti cantanti liriche di fama mondiale. Nel 1987 è organizzata da lui la prima mondiale di quello che sarà poi considerato come l’inno delle Olimpiadi di Barcellona, ovvero la presentazione del pezzo musicale “Barcelona” cantata assieme da Freddy Mercury e Montserrat Caballé.
Nel 1988 produce l’evento “Festival La Nit” per promuovere le Olimpiadi di Barcellona del 1992. Si tratta di uno show televisivo che conta con la partecipazione di Freddy Mercury e Montserrat Caballé oltre ad altri artisti di fama mondiale. Il programma viene trasmesso in 23 Paesi in tutto il mondo e riceve la medaglia d’oro nella 32ª edizione del “New York International Film & Tv Festival”. I benefici economici del programma vengono devoluti alla “Croce Rossa Internazionale”.
A seguito di tali successi, nella decade degli anni 90 consolida la sua posizione di produttore di concerti portando in Spagna artisti tra i più importanti a livello mondiale, come i Rolling Stones, Madonna, Elton John, Frank Sinatra Michael Jackson e tanti altri.
Tuttora, con i suoi uffici di Barcellona e Madrid, “Live Nation” di cui è Presidente per la Spagna, continua ad essere il primo produttore di concerti di artisti mondiali in tutto il territorio spagnolo.


367