Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il Console Generale Nicoletti accompagna la Sindaco di Lampedusa, Giuseppina Nicolini, a ricevere il XXXVI° premio per la pace.

Data:

15/03/2016


Il Console Generale Nicoletti accompagna la Sindaco di Lampedusa, Giuseppina Nicolini, a ricevere il XXXVI° premio per la pace.

“Per la sua lotta a favore dei rifugiati ed immigranti in una delle zone più toccate negli ultimi anni dalla crisi umanitaria del Mediterraneo e per aver conseguito mobilizzare la popolazione dell’isola a favore dell’onore e della dignità dei nuovi venuti”: è questa la motivazione con la quale, lo scorso 15 marzo 2016, la Sindaco di Lampedusa, Giuseppina Nicolini è stata premiata dalla Presidente della Deputazione di Barcellona, Mercè Canesa i Pages e dal Presidente dell'Associazione per le Nazioni Unite spagnola, Eduard Sagarra i Trias, nel corso di una affollata cerimonia tenutasi nell’arsenale del Museo Marittimo di Barcellona, in uno scenario di evocative barche.

Alla cerimonia ha preso parte anche il Console Generale d’Italia a Barcellona, Stefano Nicoletti che ha poi accompagnato Giuseppina Nicolini ad un incontro con la Sindaco di Barcellona, Ada Colau e con il Sindaco di Lesbo, Spyros Galinos, in una manifestazione di ideale solidarietà fra la città catalana ed i due punti più caldi della crisi migratoria.

Sono stati firmati anche alcuni accordi di collaborazione fra le tre città, attraverso i quali l’amministrazione di Barcellona interverrà su alcuni aspetti concreti quali la gestione dei rifiuti e dei detriti accumulati lungo la costa di Lesbo o la riabilitazione del campo di calcio di Lampedusa.


307